BUON VINO

 
 

click here

BUON VIAGGIO

 
 

Click here

EVENTI

 
 

click here

mercoledì, ottobre 5, 2011 @ 02:10 PM
admin

Le origini sono contadine, ma il desiderio di emergere con la qualità dei propri vini, spinge Corte Adami a vinificare dei 36 ettari di vigneti di proprietà, soltanto circa la metà, per garantire la massima cura in vigneto e nell’elaborazione di vini veri, strettamente legati al territorio e all’uva di origine.

I vini Corte Adami sono vini longevi, prodotti nella ferma consapevolezza che degustare il vino sia sempre più un esercizio di ricerca di nuove sensazioni: florealità, mineralità, intensità olfattive.

Andrea Adami è l’anima giovane di quest’azienda, che conduce con passione, dai vigneti alla cantina, e che ha attrezzato con tutte le tecnologie necessarie a realizzare dei prodotti di qualità. Le vigne si estendono su 10 ettari circa nella storica area del vulcano spento, oggi denominata Castelcerino, dove si coltivano Garganega e Trebbiano di Soave.

Corte Adami possiede anche vigneti nella Fattoria di Mezzo Monte, che ricade nell’area di produzione della DOC Valpolicella, dove si coltivano Corvina, Corvinone, Rondinella e Molinara per la poduzione di Valpolicella DOC Superiore, Valpolicella DOC Superiore Ripasso e l’Amarone della Valpolicella DOC.

Commenti disabilitati su Rosa Croina, bollicine per la festa…di tutti i giorni!
martedì, ottobre 4, 2011 @ 03:10 PM
admin

Il nome “Serre” ha un significato che si sposa intimamente con il territorio, è infatti il nome della località, riportata nei mappali, che indica una “valle che si apre e si chiude”.
L’Azienda agricola Serre è proprio incastonata in una “valle che si apre e si chiude” nel Comune di Combai di Miane, un piccolo paese nella zona di produzione del VALDOBBIADENE PROSECCO SUPERIORE D.O.C.G, il cui territorio è diventato celebre per la produzione dei “marroni” (grosse castagne) raccolti in maestosi e secolari castagneti.

Dove il bosco lascia spazio alla vite, in un territorio ancora incontaminato, si arrampicano sulle ripide colline i vigneti  di  Serre, che godono di una zona  climatica  favorevole alla viticoltura, ad un’altitudine media tra i 300 e i 500 s.l.m.

L’azienda agricola Serre conduce oggi circa 18 ettari di terreno di cui la maggioranza a vigneto, e il resto a prato e bosco . 
Le qualità dei terreni sono le più idonee alla produzione di vini spumanti, nei vigneti delle Rive di Combai, dove la pendenza media è del 30%, la viticoltura è più simile a quella di montagna che a quella di collina.
Qui le macchine non possono arrivare e quindi le operazioni vengono svolte solo a mano e i materiali ancora portati con la gerla. 

Commenti disabilitati su Spumanti Serre “Quintessenza del Terroir”
giovedì, settembre 22, 2011 @ 03:09 PM
admin

Tra gli aspetti più affascinanti che emergono visitando il territorio del Soave vi sono le cantine che risiedono al centro dei borghi e dei paesi che ne fanno parte. A pochi passi dal castello scaligero di Soave, Corte Mainente è una corte agricola, che iniziò la propria attività a Soave nel 1939, quando Virgilio Mainente acquistò alcuni vigneti e i fabbricati rurali che ancora oggi ospitano la cantina.

Attualmente l’azienda conta su un patrimonio viticolo di 10 ettari nella zona DOC e di altri 2 ettari nella zona del Soave Classico, posizionati nelle zone Pigno e Monte Tenda. Qui dal cru sotto il vulcano Foscarino, dietro al Castello, nasce Tovo al Pigno, un ettaro di vigneto, costituito da terreni basaltici (Tovo) coltivati a  Garganega in purezza che viene vendemmiata tardivamente.

La filosofia in vigneto è la ricerca dell’equilibrio nel rispetto della natura, grazie all’uso di concimi di matrice organica, inerbimento, potatura verde e diradamento prima dell’invaiatura. “Corte Mainete aderisce totalmente a Soav

Commenti disabilitati su Soave Brut, bollicine vulcaniche!
giovedì, settembre 22, 2011 @ 02:09 PM
admin

Le origini sono contadine, ma il desiderio di emergere con la qualità dei propri vini, spinge Corte Adami a vinificare dei 36 ettari di vigneti di proprietà, soltanto circa la metà, per garantire la massima cura in vigneto e nell’elaborazione di vini veri, strettamente legati al territorio e all’uva di origine.

I vini Corte Adami sono vini longevi, prodotti nella ferma consapevolezza che degustare il vino sia sempre più un esercizio di ricerca di nuove sensazioni: florealità, mineralità, intensità olfattive.

Andrea Adami è l’anima giovane di quest’azienda, che conduce con passione, dai vigneti alla cantina, e che ha attrezzato con tutte le tecnologie necessarie a realizzare dei prodotti di qualità. Le vigne si estendono su 10 ettari circa nella storica area del vulcano spento, oggi denominata Castelcerino, dove si coltivano Garganega e Trebbiano di Soave.

Da questi vigneti, curati come giardini, con metodi sempre più naturali e poco invasivi, nascono il Soave Doc Vigna della corte, Garganega in purezza, con un leggero appassimento e vinificato solo in acciaio, il Soave Doc e il Recioto di Soave Docg.

Corte Adami possiede anche vigneti nella Fattoria di Mezzo Monte, che ricade nell’area di produzione della DOC Valpolicella, dove si coltivano Corvina, Corvinone, Rondinella e Molinara per la poduzione di Valpolicella DOC Superiore, Va

Commenti disabilitati su Valpolicella Superiore, un legame forte con il territorio
giovedì, settembre 15, 2011 @ 03:09 PM
admin

Le origini sono contadine, ma il desiderio di emergere con la qualità dei propri vini, spinge Corte Adami a vinificare dei 36 ettari di vigneti di proprietà, soltanto circa la metà, per garantire la massima cura in vigneto e nell’elaborazione di vini veri, strettamente legati al territorio e all’uva di origine.

I vini Corte Adami sono vini longevi, prodotti nella ferma consapevolezza che degustare il vino sia sempre più un esercizio di ricerca di nuove sensazioni: florealità, mineralità, intensità olfattive.

Andrea Adami è l’anima giovane di quest’azienda, che conduce con passione, dai vigneti alla cantina, e che ha attrezzato con tutte le tecnologie necessarie a realizzare dei prodotti di qualità. Le vigne si estendono su 10 ettari circa nella storica area del vulcano spento, oggi denominata Castelcerino, dove si coltivano Garganega e Trebbiano di Soave.

Da questi vigneti, curati come giardini, con metodi sempre più naturali e poco invasivi, nascono il Soave Doc Vigna della corte, Garganega in purezza, con un leggero appassimento e vinificato solo in acciaio, il Soave Doc e il Recioto di Soave Docg.

“Essere produttori di vino non significa solo pensare alle proprie vigne ma salvaguardare anche il territorio.– Spiega Andrea Adami. – La  tutela dell’ambiente e del territorio sono fattori determinanti nelle scelte che operiamo. Abbiamo infatti installato un complesso fotovoltaico che rende l’azienda completamente autosufficiente dal punto di vista energetico. Crediamo nella filosofia del “naturale”, che attuaiamo in vigneto ed in cantina”.

Commenti disabilitati su Soave Corte Adami, la qualità che nasce in vigna
venerdì, settembre 9, 2011 @ 11:09 AM
admin

Tra gli aspetti più affascinanti che emergono visitando il territorio del Soave vi sono le cantine che risiedono al centro dei borghi e dei paesi che ne fanno parte. A pochi passi dal castello scaligero di Soave, Corte Mainente è una corte agricola, che iniziò la propria attività a Soave nel 1939, quando Virgilio Mainente acquistò alcuni vigneti e i fabbricati rurali che ancora oggi ospitano la cantina.

Attualmente l’azienda conta su un patrimonio viticolo di 10 ettari nella zona DOC e di altri 2 ettari nella zona del Soave Classico, posizionati nelle zone Pigno e Monte Tenda. Qui dal cru sotto il vulcano Foscarino, dietro al Castello, nasce Tovo al Pigno, un ettaro di vigneto, costituito da terreni basaltici (Tovo) coltivati a  Garganega in purezza che viene vendemmiata tardivamente.

La filosofia in vigneto è la ricerca dell’equilibrio nel rispetto della natura, grazie all’uso di concimi di matrice organica, inerbimento, potatura verde e diradamento prima dell’invaiatura. “Corte Mainete aderisce totalmente a Soavecru per creare un confronto costruttivo. – Spiega Marco – Crescere insieme significa far crescere un territorio”.  L’azienda produce anche un Soave brut (Garganega in purezza) ed il Recioto Luna Nuova. 


Commenti disabilitati su Corte Mainente: piccolo, ma …ottimo!